UN TUNNEL A 70 m DI PROFONDITA’

Sì, proprio così, un tunnel ferroviario per far sfrecciare treni a 70 metri sotto terra, non lontano dall’Italia, in Svizzera a Losanna. 

POLVERE DA SCAVO E FRESATURA DEL TERRENO

Conrad è stata contattata per eliminare la presenza di eccessiva polvere smossa dall’escavatore Liebherr 944 che vedete nell’immagine di testata. Questo escavatore ha agganciato al suo braccio una fresa che smuove, macina, e taglia il terreno compatto per poi essere prelevato e trasportato fuori. Questo tipo di lavorazione rendeva l’ambiente altamente insalubre e pericoloso anche perché i potenti sistemi di aspirazione non erano in grado di aspirare il pulviscolo della terra. L’operatore nella cabina dell’escavatore stesso rischiava spesso di non vedere la posizione della fresa al termine del braccio a causa della presenza di nebbia fittissima creta dalla polvere.

UN NUOVO ALLESTIMENTO PER UNA NUOVA SFIDA

Per questo lavoro abbiamo scelto una macchina snella e versatile: Il CONRAD C42 con una gittata di oltre 40 m e una pompa ad alta pressione per riuscire a dosare con parsimonia il quantitativo d’acqua e per selezionare la tipologia di nebulizzazione fine in base al tipo di polvere sollevata dalla fresa.

La versatilità è stata certamente la chiave di volta per questa impresa, infatti oltre al tanto apprezzato braccio articolato abbiamo aggiunto anche un carrello a 3 ruote pneumatiche con stabilizzatori. Questa combinazione ha permesso grandi vantaggi agli operatori. Il braccio articolato ha permesso di direzionare il cannone in modo preciso e puntuale sull’origine della polvere. Il carrello con ruote pneumatiche ha permesso il traino agevole lungo tutta la galleria, ma gli stabilizzatori hanno dato la possibilità di posizionare la macchina anche a ridosso di tagli del terreno e buche, consentendo al cannone di arrivare dappertutto.